primapagina

 

riccardo   un giornale che non ha mai ricevuto

   nè intende ricevere alcuna sovvenzione statale

         AIUTACI A MOLTIPLICARE

   il nostro impegno antirazzista radicale

  che ci anima da sempre e di cui c'è sempre più bisogno



Print
PDF

Scelte di profitto, scelte assassine

Piano piano le verità emergono in tutta la loro portata. Dopo mesi di criminalizzazione di runner, passeggiatori e passeggini, candidamente Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia ammette, in un’intervista, che fin dall’inizio l’intenzione dei padroni era chiara: “Ci siamo confrontati, ma non si potevano fare zone rosse. Non si poteva fermare la produzione […] Noi eravamo contrari a fare una chiusura tout court così senza senso.

Codogno è un paesino, capisce che non fa testo”. Non facevano testo le prime vittime che suonavano come un gravissimo campanello d’allarme, non facevano testo interi paesi contagiati, non fanno testo i milioni di pendolari stipati sui mezzi pubblici che ogni giorno si spostano per lavoro… non fa testo la vita umana di fronte alle esigenze del profitto. La sfacciataggine, l’avidità e il cinismo del padronato non ci stupiscono né ci sorprendono. Anzi più che mai ci motivano a proseguire e accrescere il nostro impegno per difendere e affermare la vita. Contro tutti i padroni.

Speciali

fronteggiando



controilvirus

Appelli

appellosanatoria 

 Appello per la sanatoria dei migranti irregolari ai tempi del Covid-19

Leggi e sottoscrivi l'appello qui


iocuro

Io curo - Insieme per la salute

Leggi l'appello

Vedi il video

Per sottoscrivere questo appello contattaci a: iocuro.insiemeperlasalute@gmail.com

visita il nostro nostro blog : https://iocuro.wordpress.com/


appello scuola

Appello contro il decreto della digitalizzazione

Fronteggiare l'emergenza anche a scuola, mettere al centro le relazioni

Leggi l'appello

Vedi il video

Se lo condividi puoi sottoscriverlo alla mail:     alcentrolerelazioni@gmail.com e farlo conoscere, scaricalo qui

 


appellobimbi

Giù le mani dai bambini!

Leggi l'appello