primapagina

Quanto cercheremo una rinnovata saggezza della comune umanità, invece di aggravare l’irragionevolezza dell’individualismo imperante? 

Reagire! di Dario Renzi, LC n° 357

pe-logo

Un aiuto concreto.

Fino al 30 novembre tutti i libri di Prospettiva edizioni con il 20% di sconto**, e se li vuoi ricevere a casa la spedizione non ti costa nulla.

Per richiedere i libri puoi rivolgerti ai recapiti de La Comune oppure scrivi a: info.prospettiva@gmail.com o vai sul sito www.prospettivaedizioni.it

** eccetto le novità e i libri già in promozione 


Print
PDF

copertinavol2 Volume II 

 Esseri relazionali e sentimentali

 Dalle Conoscenze alle scelte
 di Dario Renzi

 €40,00

 È possibile finalmente scoprire e riabilitare il nostro mondo interno e avvalorare i nostri fini interni, più intimi, profondi e ad un tempo reciproci e sociali. Una possibilità schiusa in modo innovativo e clamoroso   dalle scienze co­gnitive e dalla psicologia, che riecheggiano le migliori lezioni della storia e della filosofia, e soprattutto trovano me­ravigliose conferme in tante esperienze quotidiane di cui siamo protagoniste   e  protagonisti.  È possibile e necessario proprio in quest’epoca, più che mai segnata da un’ossessione dell’esteriorità, che è giunta a fare della morte spettacolo e ad affidare alle macchine le nostre facoltà e   i nostri sensi, negando la più naturale aspirazione umana: essere felici assieme. Le tragedie della condizione umana sono aggravate dalla decadenza dei pensieri e delle istituzioni dominanti ma, come altre   volte nel passato, proprio lottando e sottraendosi a queste miserie le persone possono prendere coscienza e scegliere di mettere all’opera le proprie essenze, le proprie capacità relazionali, le proprie qualità   sentimentali per migliorare la vita in comune, sin da subito.


 2017 pp. 576

 

 

 

 

 

 

 

Volume I

Fondamenti di un umanesimo socialistacopertinavol1

 € 40,00 

Quest’opera tenta di delineare alcune coordinate per una comprensione della condizione umana, definendo possibili scelte per vivere meglio tramite un impegno autoemancipatorio.
Essa nasce da un’urgenza positiva largamente avvertita e consapevolmente assunta da un gruppo di uomini e donne, uniti attorno alla convinzione della potenzialità di una trasformazione complessiva e duratura dell’esistenza basata sulle qualità migliori di cui disponiamo come specie umana.
Un’urgenza che avvertiamo in prima persona dunque, mentre la recepiamo, direttamente ed indirettamente, forte ed anche drammatica per i nostri simili. Questo nostro tentativo è impostato ed imperniato sulla soggettività, sia perché riguarda lo studio delle soggettività umane sia perché ne prospetta uno sviluppo affidato innanzitutto alla soggettività cosciente. Ne consegue che non ha la pretesa dell’oggettività, così come dovrebbe essere per qualsivoglia riflessione umana, specialmente se inerente l’umano stesso.
Chi ha seguito grosso modo le vicende del pensiero e dell’azione che si vuole alternativa, o quantomeno in opposizione, ai poteri esistenti non avrà difficoltà a riconoscere invece che le presunzioni di oggettività, e la prepotenza dell’unicità dottrinaria necessaria che ne deriva, hanno sovrabbondato recentemente come nei secoli scorsi. Questa constatazione negativa è entrata in contrasto stridente con la nostra urgenza positiva, facendoci giungere ad una conclusione perentoria: bisogna provarsi a disegnare un’architettura teorica d’assieme per una scelta possibile di liberazione in chiave universale, perché ne sentiamo il bisogno e perché gli edifici esistenti appaiono del tutto insufficienti se non dannosi a riguardo. Il tentativo di spiegare la logica di affermazione positiva, che attraversa quest’opera, comporta quindi una negazione intransigente e radicale dei sistemi oppressivi contro cui è indispensabile lottare, ma anche una critica stringente alle teorie del cambiamento che per inerzia continuano a prevalere.
Per definizione quest’opera si rivolge a numerose persone, ed in special modo a coloro che cercano attivamente il miglioramento assieme al prossimo. (…)
Andare al cuore della nostra teoresi significa comprendere che siamo esseri connaturati a noi stessi, abbiamo nel nostro nascere la potenzialità del nostro vivere, nella nostra natura sensoriale e facoltativa il principio della perfettibilità per noi stessi e la specie tutta in cui ci identifichiamo. Ciò che ci è connaturato si viene sviluppando e scegliendo nell’esperienza.
Allora tutta la nostra riflessione gira attorno a tre grandi questioni: chi siamo e possiamo essere grazie alla dotazione essenziale di cui disponiamo; come vogliamo concretarci nel vissuto esperienziale; come le nostre predisposizioni e la nostra volizione si configurano in una libera elezione ottimale in sé e per il prossimo, o come ci dirigiamo nella vita. (…)
Il piano del «corso» prevede tre libri, non necessariamente coincidenti con il numero dei volumi che probabilmente saranno di più. Il primo libro riguarda i fondamenti, il secondo libro sarà imperniato sulle categorie di un umanesimo socialista, il terzo sarà concentrato sulla genesi e la genealogia del potere, ovvero ad un ripensamento complessivo dell’idea del potere. È possibile argomentare in altro modo la struttura generale dell’opera: nel primo libro mi occupo dei «sostantivi» che contraddistinguono il cammino, nel secondo e terzo dei «verbi» che lo orientano. (…)


2010, pp.594

 

 

  

 Per ricevere informazioni, ordinare i volumi ed essere aggiornati sulle prossime uscite:

Prospettiva Edizioni
Pontassieve, via aretina 20, tel/fax 055 8313272
www.prospettivaedizioni.it
redazione@prospettivaedizioni.it

 L’autore: Dario Renzi nasce nel 1952 a Napoli, nella cui Università si dedica a studi storici e filosofici. Fin da giovanissimo s’impegna nella costruzione di un’organizzazione internazionalista im­prontata alle idee del luxemburghismo e del socialismo rivoluzionario. È il fondatore della Corrente umanista socialista, costituitasi nel 2000: una corrente di pensiero e di azione della quale è ispiratore complessivo. Dirige il team di teoria generale e la rivista Umanesimo socialista, oltre a svolgere molteplici attività pedagogiche e di insegnamento. Tra le sue numerose opere pubblicate da Prospettiva Edizioni: La nuova epoca e il marxismo rivoluzionario (1996); «Di un altro socialismo», in Aa. Vv. Il libro rosso del socialismo (1998); Rosa Luxemburg (con Anna Bisceglie, 1997 e 2006); Essenza umana e religione (2000); Pace e rivoluzione (2001); Per una logica affermativa della specie (2001); Democrazia. Un orizzonte insuperabile? (a cura di Claudio Guidi, 2004); Rintracciando la natura umana (2005); Il senso dell’umanità (2005); La comunanza (2007); Dialogo sull’indignazione e la liberazione (2012); Le di­savventure della rivoluzione socialista (a cura di Lorenzo Gori, 2014). Ha collaborato al testo di Sara Morace L’origine femminile dell’umanità (2012) e a quello di Mamadou Ly Dall’Egitto alla Siria. Il principio di una rivoluzione umana e i suoi antefatti (2014). 

Speciali

fronteggiando



controilvirus

Appelli

appellosanatoria 

 Appello per la sanatoria dei migranti irregolari ai tempi del Covid-19

Leggi e sottoscrivi l'appello qui


iocuro

Io curo - Insieme per la salute

Leggi l'appello

Vedi il video

Per sottoscrivere questo appello contattaci a: iocuro.insiemeperlasalute@gmail.com

visita il nostro nostro blog : https://iocuro.wordpress.com/


appello scuola

Appello contro il decreto della digitalizzazione

Fronteggiare l'emergenza anche a scuola, mettere al centro le relazioni

Leggi l'appello

Vedi il video

Se lo condividi puoi sottoscriverlo alla mail:     alcentrolerelazioni@gmail.com e farlo conoscere, scaricalo qui

 


appellobimbi

Giù le mani dai bambini!

Leggi l'appello