Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

Cda2020

        

                           

             
al 24 febbraio            
abbiamo raccolto          

249.762 euro    


Print
PDF

In Emilia-Romagna la Lega perde le elezioni

Un passo contro la cattiveria

Il risultato delle elezioni in Emilia-Romagna è un sospiro di sollievo. Il truce Salvini aveva puntato forte per accaparrarsi la Regione e ne esce limpidamente sconfitto: Bonaccini, del PD, viene riconfermato con il 51,4% dei voti mentre la Borgonzoni, il volto della Lega in regione, si ferma al 43,6%. I giornali nostrani, che hanno tutti avvallato l’intento di Salvini di dare valenza nazionale a queste elezioni amministrative, ora si concentrano a fare gli alchimisti sulle conseguenze governative ignorando ciò che si muove fuori dalle urne.
Certo, le elezioni, è bene sempre ribadirlo, sono uno specchio distorto della realtà: non vanno né drammatizzate né esaltate. Eppure, in questa batosta della Lega possiamo intravedere un passo in avanti per contrarrestare cattiveria e miseria morale di cui Salvini e soci sono stati espressione così volgare in questa campagna elettorale.
Apprezziamo l’atteggiamento delle sardine, che pur avendo giocato un ruolo importante anche su questo voto si stanno saggiamente svincolando dalle tribune politiche. I momenti delle Sardine hanno infatti, ridato speranza e fiducia a tanti e probabilmente hanno inciso significativamente sulla partecipazione al voto (l’affluenza è stata quasi del 70%) che ha permesso il prevalere delle forze politiche meno regressive.
Sappiamo bene che la strada è lunga e per quanto ci riguarda non abbiamo nessuna illusione nella politica, ma l’egoismo e l’odio verso l’altro non sono così forti come poteva sembrare. Si sta aprendo un momento nuovo: la gente comune si sta interrogando su quali valori contano sul serio, su come essere e agire insieme diversamente. Tutto questo ha bisogno di essere coltivato, di continuità, di incontro e di dialogo, può motivare la possibilità di sperimentare nuove strade di un impegno schierato, fiducioso e felice, finalizzato a migliorare assieme le nostre vite.

27 gennaio 2020

testata160px

scarica qui il volantino impaginato

volantinoelezioniemilia

 bannersideconvegno

 video
- il video -

- il pamphlet -

 Mai così tante persone a
Casa al Dono: 850 iscritti, 
di differentei paesi e
provenienze, da una sponda
all'altra dell'oceano...



è uscito
umanesimo
socialista
n.5

us4