Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

Cda2020

        

                           

             
al 24 febbraio            
abbiamo raccolto          

249.762 euro    


Print
PDF

Manifestazioni in Iran contro il regime

Terzo giorno di protesta in Iran. In migliaia sfidano con coraggio la repressione e denunciano l’abbattimento dell’aereo ucraino l’8 gennaio, esprimendo il loro cordoglio per le 176 vittime e condannando la logica criminale e le bugie del regime teocratico su quanto avvenuto. Molti scendono in piazza dopo 10 anni, altri lo avevano già fatto nel 2017 e nel novembre scorso.
Esprimiamo la nostra vicinanza a chi ha perso i propri cari – vittime innocenti dello scontro tra Trump e Khamenei – e la nostra solidarietà ai protagonisti di queste mobilitazioni. Cosí come ai giovani che in Iraq continuano a chiedere il ritiro di tutte le truppe straniere di occupazione. L’appoggio verbale e ipocrita di Trump a queste proteste, invece, serve solo a giustificarne la repressione, cosí come l’assassinio terrorista di Soleimani, da lui ordinato, era servito a Alí Khamenei e soci per convocare le manifestazioni moltitudinarie in appoggio al regime.
Trump e Khamenei sono nemici che però condividono una logica bellicista, oppressiva e terrorista contrapposta alla gente comune, nella variante democratica il primo e in quella teocratica il secondo.

 bannersideconvegno

 video
- il video -

- il pamphlet -

 Mai così tante persone a
Casa al Dono: 850 iscritti, 
di differentei paesi e
provenienze, da una sponda
all'altra dell'oceano...



è uscito
umanesimo
socialista
n.5

us4