Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)


sorellanza2019


Stampa
PDF

Appello

Giù le mani dai bambini

Ogni giorno nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e primarie, nelle strutture per minori, vengono perpetrate violenze su bambine e bambini da parte di chi dovrebbe prendersi cura di loro e della loro crescita.

Il clima di omertà che regna fra chi lavora in questi luoghi viene rafforzato da un brodo di coltura in cui è normale che gli adulti urlino contro i bimbi, li strattonino, siano verbalmente aggressivi e prepotenti con loro, esprimano insulti razzisti, approfittando dell’impossibilità dei piccoli a difendersi. Lasciar passare questi comportamenti quotidiani, espressi a diversi livelli, non permette di cogliere, anche ai più sensibili, la gravità di ciò che sta accadendo, assuefacendo alla rassegnazione.

È in gioco l’umanità di tutti: quanto riusciamo a guardare i piccoli come spaccato dell’umanità tutta e del suo futuro? Che idea e sentimento ne abbiamo? Possiamo, come insegnanti ed educatori, confrontarci sui bisogni infantili? È fondamentale per i bambini crescere in un clima umano in cui si valorizzi l’unicità di ciascuna/o, in cui ci si senta accolti, ascoltati, curati con calore e affetto, costruirlo in prima persona fa bene anche agli adulti. Ci rivolgiamo a tutte le persone più sensibili, sapendo che è decisivo interrogarsi su come si interpreta e vive il rapporto con bimbe e bimbi.

Ora basta! Reagiamo!
Non si può rimanere in silenzio!

  • difendiamo l’infanzia dai maltrattamenti e le offese
  • sospensione permanente dal servizio per chi usa violenza su bambine e bambini
  • affermiamo il valore del rispetto per tutti a partire dai più piccoli e indifesi

Firmando questo appello ci si impegna a costruire relazioni educative rispettose, accoglienti, volte alla crescita felice dei più piccoli, denunciando insegnanti, educatrici, personale che maltratta chi è indifeso, contrastando comportamenti irrispettosi verso i bambini e rompendo, così, con l’indifferenza e l’abitudine vigente a girarsi dall’altra parte.

Prime/i firmatarie/i: Chiara Raineri (Insegnante di sostegno Scuola dell’infanzia I.C. Rita Levi Montalcini – Rm), Daniela D’Alessio (Insegnante Scuola dell’infanzia I.C. Simonetta Salacone – Rm), Antonella Proietti Appodia (Insegnante Scuola dell’infanzia I.C. Simonetta Salacone – Rm), Elisabetta Buja (Insegnante Scuola primaria I.C. Giacosa Casa del Sole – Mi), Tiziana Frittitta (Educatrice nidi d’infanzia – Bo), Silvia Barton (Insegnante Scuola dell’infanzia I.C. Poggiali –Pizzichino – Rm), Emy Benvenuti (Insegnante Scuola dell’infanzia I.C. Santa Maria a Coverciano – Fi), Valentina Martorana (Insegnante Scuola dell’infanzia Ragusa Moleti – Pa), Maria Bicchielli (Insegnante Scuola primaria I.C. Pieraccini – Fi), Luciana Caporaso (Insegnante Scuola dell’infanzia I.C. Foscolo – Na), Jacopo Andreoni (Educatore Coop. L’Agorà – Fi), Beatrice Valla (Educatrice Coop. Aeris – Mi), Valentina Narciso (Educatrice nidi – Rm), Francesca Riccio (Educatrice Progetto 1/6 Coop. Cadiai – Bo), Arianna D’Ambrini (Insegnante Scuola primaria I.C. Pelago – Fi) Laura Serrini (Insegnante Scuola primaria I.C Dante Alighieri Rignano sull’Arno – Fi), Monica Monticone (Insegnante Scuola dell’Infanzia E. Firpo – Ge).

Per adesioni: giulemanidabimbiebimbe@gmail.com

- scarica il pdf -

Ultimo Numero

 • n. 342


dal 29 luglio
al 9 settembre 2019


bannersidesorellanza

-programma-

bannersideconvegno

 

- il pamphlet -

 Mai così tante persone a

Casa al Dono: 850 iscritti, 

di differentei paesi e

provenienze, da una sponda

all'altra dell'oceano...



è uscito
umanesimo
socialista
n.5

us4