Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

AdessoLaStoria


Stampa
PDF

un eroe dell’umanità

Mamadou Gassama immigrato del Mali a Parigi, clandestino per lo Stato, un eroe di umanità per noi. Sta camminando per strada, sente delle grida, scorge in basso un assembramento di persone e al sesto piano del palazzo di fronte al marciapiede dove si trova un bambino che penzola, stretto al braccio di un uomo che non riesce a tirarlo su. Allora scala il palazzo di sei piani, raggiunge il bambino e lo salva. La gente lo chiama Spiderman, ma non è un supereroe, lui stesso racconterà ai giornalisti che una volta entrato in casa le gambe gli tremavano. Non ha superpoteri, ma una grande umanità: ha visto un bambino in pericolo e si è slanciato con tutta la sua forza per salvarlo. Qui non c’entra la provenienza, la cittadinanza, la specializzazione, in questo gesto c’è l’immediatezza di una decisione e la profondità di una scelta di impegnare la propria vita per salvare quella di un altro. Il senso di bellezza e di bene che ci trasmette la vicenda, ci ripaga d’indifferenza ed egoismi che intossicano la nostra vita. Deviare il proprio cammino, alzare lo sguardo e agire a favore di un altro essere umano è un esempio da ammirare e da cui trarre lezioni. Riflettiamoci a fondo: quanto ognuno di noi, quotidianamente può essere un bene per l’altro, una salvezza? Piccoli e grandi gesti di eroi e soprattutto eroine che curano la vita umana e la danno per gli altri, sono continui, migliorano e arricchiscono tutti noi. Di fronte a ciò però si ergono muri, frontiere, stati come quello francese che oggi concede la cittadinanza, ma che espelle e ricaccia indietro i tanti che cercano rifugio, come accaduto a Bardonecchia con una donna incinta scaricata dai gendarmi francesi davanti ad un pronto soccorso. E’ lo stesso stato, come tutti gli altri, che condanna chi è solidale. A riflettori spenti ricordiamoci ancora di Mamadou, riflettiamo sul suo coraggio e quello di tanti che si spostano nel mondo per vivere, proviamo a guardali con occhi nuovi, possibilmente a conoscerli, scopriremo del bene imparando insieme a convivere meglio.

è uscito
umanesimo
socialista
n.4

us4