Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

AdessoLaStoria


Stampa
PDF

contro la spirale bellica 

 

pace e libertà per le popolazioni mediorientali


Non c’è pace per le martoriate popolazioni mediorientali. Alle dichiarazioni belliciste del fascistoide Trump e di Netanyahu  è seguito un lancio di missili dell’Iran sulle alture del Golan  e un nuovo  bombardamento aereo di Israele che ha colpito postazioni militari iraniane in Siria, dopo quelli avvenuti nelle scorse settimane.
I diversi nemici dell’umanità sulle pelle delle popolazioni della zona si stanno confrontando anche militarmente per l’ influenza e la spartizione dei territori e a questo si aggiunge il terrore delle diverse bande terroriste. E’ in atto un pericolosissima escalation militare. Le popolazioni, in primo luogo quella siriana, già duramente provata dalla criminale guerra scatenata da Assad per fermare la rivoluzione della gente comune, sono costrette a subire questa escalation criminale. Mentre Israele sta scatenando la sua furia omicida nella striscia di Gaza contro le manifestazioni pacifiche dei palestinesi che giustamente rivendicano il diritto al ritorno.
Siamo al fianco della popolazione siriana, del popolo palestinese e di quelli mediorientali per difendere e affermare la vita contro tutti gli intenti bellicisti delle diverse potenze.  Facciamo appello a tutte le persone di buona volontà a riprendere l’iniziativa per una pace subito e senza condizioni e per accogliere i profughi che fuggono dalle guerre. Le possibilità di pace dipendono dal protagonismo della gente, non dagli Stati che sono tutti criminali e fondati sulla guerra. 

Corrente Umanista Socialista.

è uscito
umanesimo
socialista
n.4

us4