Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

AdessoLaStoria


Stampa
PDF

Afghanistan

ancora terrore neonazista dell’Isis contro la popolazione e i giornalisti

A Kabul c’è stato un nuovo criminale attentato rivendicato dai neonazisti dell’Isis. Dopo un primo sanguinoso attentato, un killer si è camuffato da giornalista e si è fatto esplodere tra le persone e i cronisti accorsi nel luogo del primo attentato causando la morte di 25 persone, tra cui 8 reporter e operatori dell’informazione. Come redazione de La Comune online esprimiamo la nostra più piena solidarietà e vicinanza alle vittime, tra le quali c’è il reporter Shah Marai coraggioso autore di numerosi reportage di testimonianza della tragedia afghana. Questo attentato alimenta la catena infernale di guerra e terrore senza fine in atto in questo paese ed è un ulteriore espressione della scelta da parte degli uomini del califfato nero dopo le sconfitte subite in Siria di concentrarsi in Afghanistan.  Oggi, per questo primo maggio, è più che mai necessario rompere il silenzio ed essere al fianco delle popolazioni afghane e di tutti i popoli contro i signori della guerra e del terrore.