Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

AdessoLaStoria


Stampa
PDF

Afghanistan: nuovo attentato a Kabul

a fianco delle popolazioni afghane contro i neonazisti dell’Isis

Domenica 22 aprile i neonazisti dell’Isis hanno compiuto un nuovo orrendo attentato terrorista a Kabul in un centro per l’iscrizione nei registri elettorali causando 59 morti e oltre cento feriti. È solo l’ultimo di una lunga serie di attentati che insanguinano questo paese: a gennaio i talebani hanno attaccato un Hotel e successivamente hanno fatto esplodere un’ambulanza provocando ancora più di cento morti. La popolazione afghana è stretta in una morsa infernale e criminale tra la violenza imperialista e il terrore dei talebani a cui si aggiunge oggi quello dei mazijihadisti dell’Isis. Dopo le sconfitte subite in Siria, gli uomini del Califfato nero si stanno concentrando in Afghanistan ed hanno avviato una competizione a colpi di terrore con i talebani, loro “concorrenti”. Siamo solidali con le vittime di questo inaudito concentrato di terrore e violenza.  Siamo con le popolazioni afghane contro le truppe di invasori occidentali e tutte le criminali bande terroriste. Siamo con la gente comune per sottrarsi a tutte le logiche speculari di terrore e violenza degli Stati e delle bande neonaziste e affermare la pace, la libertà e l’autodeterminazione delle popolazioni. Anche per questo svilupperemo iniziative in diverse città il primo maggio.