Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

AdessoLaStoria


Stampa
PDF

con il popolo palestinese contro il sionismo assassino

Oggi lo Stato di Israele ha perpetrato un nuovo orrendo crimine. Al confine con la striscia di Gaza l’esercito israeliano ha sparato contro i manifestanti palestinesi in occasione del primo giorno della grande marcia per il ritorno. Al momento sono 14 i morti e più di 1400 i feriti.
Ancora una volta lo Stato d’Israele ha scelto di uccidere e di mostrare la sua natura criminale e assassina. L’esercito e i suoi cecchini hanno sparato contro persone inermi e disarmate che stavano manifestando. Il tentativo di mettere sullo stesso piano la violenza dell’esercito sionista e persone che al massimo lanciano sassi é utile solo a coprire i responsabili del massacro.
Sono 70 anni che il sionismo ha occupato e saccheggiato le terre dei palestinesi, cacciandoli dalle loro case ed espellendoli. Le popolazioni palestinesi hanno il sacrosanto diritto umano al ritorno nelle loro terre di cui sono stati espropriati con la forza. Lo Stato d’Israele continua a difendere questa usurpazione con la violenza assassina e con la ferocia della guerra.  Denunciamo questa nuova strage esprimendo la nostra vicinanza umana e solidarietà alla popolazione palestinese.

30 marzo 2018  ore 22.00
logo corrente_col

è uscito
umanesimo
socialista
n.4

us4