Italian - (it)Español(es)French (fr)English (en)

Cda2020

        

                           

             
al 24 febbraio            
abbiamo raccolto          

249.762 euro    


Imprimer
PDF

contro lo squadrismo neofascista

unità e solidarietà

Da tempo, militanti di Blocco studentesco (organizzazione giovanile di CasaPound) sfruttando il clima di intolleranza, razzismo e violenza insinuatosi nella società tentano di ottenere visibilità mediante provocazioni e aggressioni, con l'intento evidente di alimentare una logica di paura e di scontro, anticamera della violenza su cui questi figuri basano il loro impegno e la loro crescita. Così, dopo l'aggressione a novembre contro una ragazza in via Caldieri (Vomero), ieri hanno dato vita ad uno scontro davanti al liceo Vittorini in via Fontana, due giorni dopo la Giornata della memoria che commemora le vittime della barbarie nazi-fascista. Alla provocazione è seguito un altro scontro nei pressi della metropolitana di Rione Alto che ha causato il ricovero di 2 persone. Denunciamo i neofascisti e la logica di violenza che li ispira ed esprimiamo solidarietà alle loro vittime; nel contempo, a tutela di coloro che maggiormente vengono colpiti da queste canaglie – immigrati, senza tetto, omosessuali, attivisti di sinistra – chiamiamo alla unità e all’autodifesa contro le aggressioni squadriste, rifiutando però qualsiasi trappola che voglia instaurare un clima di faide e di contrapposizioni violente, utili unicamente ai neofascisti che da questa logica di scontro machista e criminale trae alimento. Il modo migliore per sconfiggere questa teppaglia è sviluppare solidarietà, unione e pacificazione tra la gente.

La Comune – Napoli
30 gennaio 2016

Ultimo Numero

• n. 354


dal 24 febbraio
al 9 marzo 2020

supplemento 
speciale




 bannersideconvegno

 video
- il video -

- il pamphlet -

 Mai così tante persone a
Casa al Dono: 850 iscritti, 
di differentei paesi e
provenienze, da una sponda
all'altra dell'oceano...



è uscito
umanesimo
socialista
n.5

us4